Progetto Lettore Madrelingua Inglese “HAVE FUN WITH ENGLISH” Fondazione CARIT Bando 6/2018

Print Friendly, PDF & Email

 

 

Per ampliare l’offerta formativa degli studenti della Direzione Didattica “San Giovanni” propone il Progetto “HAVE FUN WITH ENGLISH” finanziato dalla Fondazione CARIT che prevede la copresenza in classe di un lettore madrelingua Inglese in orario curricolare per gli alunni della Scuola Primaria; la partecipazione al bando pubblicato dalla Fondazione in favore delle scuole pubbliche del territorio volto all’insegnamento delle lingue straniere con il supporto di insegnanti madrelingua è nata dall’esigenza di offrire agli alunni l’opportunità di una interazione concreta con un parlante madrelingua, che promuova il potenziamento della abilità orali, agevolando l’esperienza diretta e migliorando al contempo la prestazione nella seconda lingua. La presenza di un lettore madrelingua permette agli alunni di potenziare le abilità di speaking/listening e la conoscenza delle funzioni comunicative della lingua inglese in un contesto esperienziale, oltre che didattico.

L’offerta, inoltre, consente di adempiere alle normative ministeriali, fornendo un valido supporto anche in relazione alla recente introduzione anche per la lingua inglese delle prove INVALSI consentendo di potenziare al massimo le conoscenze e le competenze di base degli alunni.

Le lezioni in copresenza, avranno un approccio esperienziale-didattico inteso a stimolare le competenze comunicative, soprattutto orali, in modo da motivare lo studente ad esprimersi costantemente e spontaneamente in lingua inglese.

Gli obiettivi educativi generali sono volti all’acquisizione e al potenziamento delle competenze linguistiche orali di ricezione e di interazione in lingua inglese, mentre gli obiettivi didattici specifici sono quelli di:

  • sviluppare e migliorare la familiarità con la lingua straniera;
  • migliorare le abilità audio-orali, l’intonazione e la pronuncia per interagire con madrelingua durante attività che propongano situazioni verosimili alla vita quotidiana in cui gli studenti potrebbero trovarsi;
  • approfondire le conoscenze linguistiche acquisite durante le ore curricolari (vocaboli, espressioni idiomatiche);

Si prevedono le seguenti tipologie di attività:

  • conversazione in L2 su argomenti familiari e di vita quotidiana;
  • apprendimento lingustico attraverso il gioco e attività guidate di speaking/listening;

L’intervento avrà la durata di un’ora a settimana in orario curricolare per le classi III-IV-V durante l’anno scolastico. Le attività saranno svolte sotto la supervisione dei docenti curricolari.